SHOP

Torna indietro <

Le ferrovie

Disponibile

+ -

€ 10,00

Descrizione

Dettagli

Poche cose come il treno hanno contribuito a definire la realtà e l’immaginario degli italiani. Nell’Ottocento la strada ferrata divenne simbolo dell’unità nazionale: non solo si scambiavano merci e idee, ma soprattutto le diverse genti della penisola entravano in contatto, si conoscevano, si mescolavano. Il treno insomma ha cucito insieme l’Italia: con le tradotte dei fanti della prima guerra mondiale, con i «treni popolari» dell’epoca fascista, con i tanti «treni del sole» che nel dopoguerra rovesciarono, a centinaia di migliaia, le genti del sud nelle periferie industriali di Torino e di Milano. Il libro racconta la storia delle ferrovie italiane dalle origini all’evoluzione più recente, che comprende i nuovi treni ad alta velocità e l’ingresso di imprese private a seguito della liberalizzazione del settore.

Stefano Maggi insegna Storia delle comunicazioni e dei trasporti, Storia dello sviluppo e Storia dell’economia e del territorio all’Università di Siena. Ha scritto numerosi libri sull'argomento, come Muoversi in Toscana. Ferrovie e trasporti dal Granducato alla Regione, Storia dei trasporti in ItaliaPolitica ed economia dei trasporti (secoli XIX-XX). Una storia della modernizzazione italiana,The building of the railway network in Italy. Railwaymen and labor conflicts.

Caratteristiche

Autore: Stefano Maggi
Pagine: 248
Formato: tascabile
Tipologia: Brossura
Isbn: 9788815274632

Recensioni

Oggetti Simili

Scrivi la tua recensione

Stai recensendo: Le ferrovie
Che voto dai a questo prodotto? *

Stampe fotografiche >

Gadget e accessori >

libri >